Essendo una destinazione turistica così gettonata, la città di Pisa non poteva non ospitare alcuni musei interessanti che raccontano il passato della città, e custodiscono le ricchezze del patrimonio storico, artistico e religioso di Pisa. Così, nonostante il fatto che la famosa Torre di Pisa è riuscita a diventare il simbolo della città, i musei di Pisa possono altrettanto sorprendere i visitatori con le opere che ospitano.

Il Museo dell'Opera del Duomo non è esclusivamente legato al Duomo di Pisa, ma ospita anche una pletora di reperti rilevanti per l'intera Piazza del Duomo o Piazza dei Miracoli e per i suoi edifici ecclesiastici, come il Battistero di San Giovanni. Il museo è stato inaugurato nel 1986 con lo scopo di ospitare e proteggere i reperti rimossi dalla Catedrale, ma anche per esporrli al pubblico nel migliore dei modi possibili.

Diviso in ventitre sale, ognuna con una specifica categoria o di oggetti, il museo vanta il possesso di una statua in bronzo del Grifone, una delle opere più preziose risalente al XI secolo. La statua si trova nella terza sala con altri reperti del Duomo ed è opera di artigiani islamici, poi presa come bottino di guerra di una delle battaglie vinte dai Pisani contro i Musulmani, e il suo uso previsto era di abbellire il tetto della Cattedrale. Tuttavia, allo scopo di proteggere la statua contro l'usura, l'originale è stato riparato nel museo e il suo posto sul tetto del Duomo è stato preso da una copia.

Nella prima sala è ospitato un modello in legno della Cattedrale, due modelli in alabastro della piazza e iscrizioni relative alla storia e la fondazione della Cattedrale.

La seconda sala del museo ospita la Porta bronzea di San Ranieri, opera di Bonanno Pisano che nara scene della vita di Cristo.

Tra le opere più accativanti troviamo le sculture di Giovanni Pisano: il capolavoro Madonna del Colloquio, un gruppo scultoreo che comprende la Vergine, il Bambin Gesù, San Giovanni Battista e San Giovanni Evangelista e un busto in due pezzi raffigurante la Madonna col Bambino. Altre opere ammirabili nel Museo dell'Opera del Duomo sono rappresentate dalle sculture di Tino di Camaino, specialmente le statue prelevate dalla tomba di Enrico VII.

Sulla lista delle opere da vedere, non può mancare la Croce dei Pisani quella che incitava il contingente pisano ad assalire la città di Gerusalemme durante la prima crociata.

Informazioni Museo dell'Opera del Duomo di Pisa

Indirizzo:
Piazza Arcivescovado, 6 - 56126 Pisa (PI)
Telefono:
( 39) 050 560547

Mappa - Museo dell'Opera del Duomo Pisa

Museo dell'Opera del Duomo, Piazza Arcivescovado, 6 - 56126 Pisa PI

Inizio pagina